I poeti morti non scrivono gialli

I poeti morti non scrivono gialli Un opaca sera di febbraio l editore Karl Peters n raggiunge impaziente il porto di Helsingborg Nella ventiquattrore una bottiglia di champagne e un contratto per il poeta Jan Y Nilsson a cui ha chie

  • Title: I poeti morti non scrivono gialli
  • Author: Björn Larsson Katia De Marco
  • ISBN: 9788870914092
  • Page: 434
  • Format: Paperback
  • Un opaca sera di febbraio, l editore Karl Peters n raggiunge impaziente il porto di Helsingborg Nella ventiquattrore una bottiglia di champagne e un contratto per il poeta Jan Y Nilsson, a cui ha chiesto di scrivere un giallo, sicuro bestseller gi venduto ai pi prestigiosi editori d Europa Ma il poeta accetter di firmare Si piegher alle basse leggi di quel mercatoUn opaca sera di febbraio, l editore Karl Peters n raggiunge impaziente il porto di Helsingborg Nella ventiquattrore una bottiglia di champagne e un contratto per il poeta Jan Y Nilsson, a cui ha chiesto di scrivere un giallo, sicuro bestseller gi venduto ai pi prestigiosi editori d Europa Ma il poeta accetter di firmare Si piegher alle basse leggi di quel mercato che, con la sua ricerca di una poesia alta ed essenziale, ha sempre snobbato La risposta definitiva Peters n trova Jan Y impiccato a bordo del peschereccio in cui viveva Si suicidato Il commissario Barck non ha dubbi i poeti si uccidono, non vengono uccisi Eppure i motivi per farlo fuori non mancano, a cominciare dal lauto compenso che Jan Y avrebbe presto incassato e dal materiale scottante sugli squali della finanza che il suo romanzo era pronto a denunciare Nell et dell oro dei thriller, Bj rn Larsson scrive una specie di giallo che un gioco letterario di raffinata ironia e autoironia, per indagare l essenza stessa della scrittura e della vocazione artistica In una sferzante satira di un mondo editoriale all isterica ricerca del prossimo successo, solo un poliziotto poeta in grado di scoprire le associazioni nascoste, di rivelare l inatteso, di afferrare le verit che si celano dietro le apparenze.

    621 Comment

    • Derenai says:

      Un poète brillant mais que personne ne lit est retrouvé pendu le jour où il doit signer un contrat pour la publication d'un roman policier égratignant les riches patrons d'entreprises. Roman qu'il a longtemps hésité à publier, de peur de trahir son art en faveur d'un succès commercial et des recettes qui vont avec. Le policier appelé sur les lieux démasque rapidement le meurtre camouflé en suicide et après cela Plus rien. C'est le gros problème de ce roman. Aucun rythme. Aucun rebon [...]

    • Maria Beltrami says:

      Una specie di giallo, come lo definisce lo stesso autore, che approfitta di un tipo di trama che appassiona sempre più lettori per parlare del rapporto tra realtà e poesia, di verità e verosimiglianza, scrivere un nuale di mascrittura, omaggiare alcuni grandi scrittori scandinavi di genere e prendere bonariamente in giro gli altri, parlare del mondo editoriale, della sua grandezza e delle sue molte piccinerie.Bello.

    • Elisa says:

      3.5/5"Secondo lui i poeti avevano commesso un errore, rifugiandosi nelle silenziose pagine dei libri La poesia andava letta ad alta voce per le strade e nelle piazze, doveva essere cantata e gridata. Era perchè aveva iniziato a essere stampata e letta in silenzio che la poesia aveva perso terreno, non solo nei confronti dei romanzi, ma soprattutto delle canzoni e della musica popolare."Ho preso questo libro in biblioteca perchè avevo sia voglia di un giallo, che di un libro di Larsson. Solo un [...]

    • La Revenante says:

      06/06/12Una specie di opinione.Premetto che sono stata costretta a leggere questo libro, altrimenti non credo l'avrei mai fatto per due motivi:-in questo periodo della mia vita è un genere di cui non sento il bisogno-per ogni genere cerco sempre di partire dai classici (e infatti qualche mese fa ho letto un libro della Christie che mi ha lasciato più che soddisfatta)Comincio con i punti a favore di questo libro, anzi il punto, per quanto mi riguarda, ossia la scorrevolezza: non per niente l'ho [...]

    • Magrathea says:

      Pout-pourri A dir la verità il titolo, una volta letto, mi son resa conto che ben presenta il contenuto. Semplicemente e lucidamente è così, è quel che avviene. E' chiaro che è un giallo-non giallo, ma neanche romanzo o qualunque altra etichetta ci si sogna di dargli. Ma poi perchè? Chi ha detto che bisogna a tutti i costi indirizzarlo in qualche scaffale? Sfugge continuamente a questo tentativo e forse è quello che vuole. L'assassino o i motivi del gesto non sono quello che spinge ad and [...]

    • Mario Coen Slartibartfast says:

      Non si uccidono i poveri poetiUn poeta squattrinato di valore convinto a scrivere un giallo bestseller. Un suicidio/omicidio. Un investigatore che si diletta a leggere poesie. Un romanzo nel romanzo. L’ambientazione è suggestiva, una barca ormeggiata al porto di Helsingborg, lo stretto di Oresund e un poeta impiccato. Tutti gli ingredienti per un buon giallo, magari prevedibile.Uno specie di giallo, più una dissertazione sul perché scrivere poesia. Il giallo è un genere che avevo molto ama [...]

    • Ffiamma says:

      il misterioso suicidio di un poeta- che forse è un omicidio- è il pretesto per parlare di letteratura e poesia e fare precisi riferimenti al mondo editoriale. come giallo vale poco, ma è un romanzo (non di genere) intelligente e pure appassionante. astuta la mossa di inserirlo nella collana "ombre".

    • Giulia says:

      I really liked this unusual thriller. The story starts right away, the characters are a bit different from the ones in a normal thriller, like a policeman who writes poems. I wish the ending was more direct, even if it is easy to realise what will happen next.

    • Niki says:

      totally loved it, great story, read it in french as well

    • Jean-Pascal says:

      Une idée amusante au départ, mais que de lourdeurs, de répétitions, d'étirage de lignes à faire claquer l'élastique. On s'ennuie vite alors qu'on ne le voudrait pas.

    • Cryssilda says:

      Que j'aime cet auteur ! Livre totalement délirant et décalé !

    • Lisbeth Brising says:

      Annorlunda kriminalroman, som driver med förlagsvärlden, författare och dikten. Kul annorlunda och spännande

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *